Storia del Metodo Wim Hof

wim-hof-meditation

Condividi questo Post

Il Metodo Wim Hof

wim-hof-meditation

Wim Hof in meditazione nella neve

La Storia

La storia del Metodo Wim Hof ® non può essere scissa da quella del suo creatore: Wim Hof.

Wim ha avuto la fortuna di avere un padre che, sin da piccolo, lo aveva avviato allo studio delle arti orientali. Per il piccolo Wim, quindi, lo studio dello Yoga e del Pranayama hanno rappresentato dei pilastri importanti accanto a quelli della formazione occidentale.

Inquadrando la storia del metodo in tal senso, possiamo dire che le tecniche su cui esso si basa sono tecniche millenarie e prendono spunto proprio dagli studi dei popoli che, per loro filosofia di vita, si sono proiettati verso la ricerca interiore, piuttosto che su quella esteriore.

Il tragico punto di svolta

Sebbene oggi Wim venga visto come una persona felice, entusiasta della vita e carismatica, non sempre è stato così.

Come spesso accade, la sua tenacia e la forza con cui affronta la vita, sono figlie di un periodo buio, in cui un episodio ha toccato profondamente la sua anima.

Nel bel mezzo della tranquillità familiare, la sua amata moglie Marivelle-Maria, si suicidò. Wim era profondamente innamorato di sua moglie, tanto che questo episodio lo spinse in un periodo di profonda depressione.
Per fortuna le tecniche apprese nel corso degli anni, lo yoga, la respirazione del Pranayama ed altre tecniche, lo aiutarono a fronteggiare questo periodo, ma nessuna riuscì completamente a “rimetterlo in carreggiata” verso la felicità.

Il Freddo, invece, gli forniva quella marcia in più di cui aveva bisogno per guadagnare, oltre che tranquillità mentale, anche energia, euforia e felicità, permettendogli di lasciarsi alle spalle lo spettro della depressione.

Il Metodo e la caparbietà di Wim

Wim era talmente entusiasta delle sue scoperte, che voleva ad ogni modo condividerle con tutti.

Iniziò dai suoi amici, la maggior parte dei quali lo derisero. Provò poi con platee più ampie, ma il risultato fu lo stesso. Venne additato come “fenomeno da baraccone”, tanto che, nei primi periodo, per raccimolare un po’ di soldi, faceva delle esibizioni all’interno di circhi locali, mostrandosi come “uomo del ghiaccio” all’interno di una vasca piena di cubetti di ghiaccio.

Il cambio avvenne nel 2014, quando uno studio dell’Università di Radboud decretò che: tramite il Metodo Wim Hof si riusciva a controllare qualcosa che, per natura, era incontrollabile: il nostro Sistema Nervoso Autonomo. Un risultato PAZZESCO !

I 3 Pilastri del Metodo Wim Hof

breathing-with-wim-hof-method
cold-therapy-wim-hof-method
commitment-with-wim-hof-method

Sono i 3 pilastri che verranno affrontati in articoli separati.

Stay tuned !

A presto,
Simone

BLOG

ARTICOLI CORRELATI

Meditazioni post Workshop Wim Hof

Un’esperienza Unica 𝘔𝘦𝘵𝘰𝘥𝘰 𝘞𝘪𝘮𝘏𝘰𝘧 @ 𝘚𝘢𝘭𝘦𝘳𝘯𝘰 𝑳𝒆 𝒄𝒐𝒔𝒆 𝒑𝒊𝒖̀ 𝒃𝒆𝒍𝒍𝒆 𝒏𝒆𝒍𝒍𝒂 𝒗𝒊𝒕𝒂, 𝒔𝒐𝒏𝒐 𝒒𝒖𝒆𝒍𝒍𝒆 𝒊𝒏𝒂𝒔𝒑𝒆𝒕𝒕𝒂𝒕𝒆 Due giorni intensi. Carichi di…
LEGGI TUTTO